Cistectomia

La ciste dentale è una formazione benigna del tessuto osseo e si presenta come una capsula con una guaina di tessuto connettivo riempito con secrezione di fluidi, poco a poco la bolla aumenta, al posto del liquido si forma il pus, manifestando dolore acuto e infiammazione. Tuttavia, i moderni metodi di chirurgia dentale rendono possibile trattare con successo una ciste con minor trauma possibile.

Cause

La procedura inizia con la diagnosi della malattia, può verificarsi a causa di:

  • lesioni, come scheggiature o urti
  • malattie infettive, per esempio, sinusite
  • infezione diretta nella cavità della radice
  • carie profonda, pulpite e altre gravi malattie del cavo orale.

La maggiore difficoltà sta nella diagnosi della cisti. Determinare la sua presenza è molto difficile solo una radiografia ne puo’ confermare la presenza.

Sintomi

In molti casi la neoplasia è asintomatica.  La  dimensione della ciste  non deve superare i 5 - 7 millimetri. Di solito il problema della ciste che tende ad ingrandirsi e la sua capsula preme sul tessuto della radice, causando dolore  aggravato nella masticazione ed ha una scarsa reazione agli analgesici. 

Nella fase di formazione del pus vescicale la ciste inizia a crescere più intensamente e il dolore diventa acuto. Si hanno quindi gonfiore, arrossamento e infiammazione delle gengive. Lo sviluppo di infezioni porta ad un aumento della temperatura, malessere generale e a volte a mal di testa. Un sintomo esplicito della ciste e’ la presenza di fistola nella gengiva, attraverso cui viene rilasciato il pus. 

Metodi di trattamento

Molti pazienti credono che il trattamento della ciste alla radice del dente sia accompagnato   necessariamente dall’estrazione del dente. In realtà viene effettuato solo in casi estremi,  i moderni metodi di trattamento delle cisti dentali  suggeriscono la sua conservazione con il minor  trauma dei tessuti. L'eccezione sono solo le cisti dei denti del giudizio, poiché di solito non sono curabili. 

Quando l’accesso e’ possibile si effettua tramite la devitalizzazione canalare ma le  neoplasie non devono superare  7 - 8 mm. Se si tratta di casi complessi, per esempio, l'aspetto della formazione tra le radici dei denti e i tessuti gengivali in profondità o le cisti dei denti anteriori il trattamento viene eseguito chirurgicamente. 

Metodi chirurgici di trattamento della cisti dentale

Cistectomia 
Il metodo più efficace di trattamento della ciste del dente e’ quello con microscopio e con l'uso di attrezzature speciali si riesce a conservare il massimo dei tessuti sani. In anestesia locale, il medico rimuove completamente la neoplasia di qualsiasi dimensione, mantenendo allo stesso tempo i tessuti sani. Durante il trattamento  il  chirurgo rileva la ciste, elimina l'infezione, disinfetta e sutura la gengiva. L'operazione dura da 15 a 40 minuti e dopo un'altra ora il paziente può tornare a casa. Con il tempo il tessuto osseo si rigenera riempendo la cavita’.

Cistotomia 
Metodo utilizzato nei casi complessi in cui il tessuto osseo è diventato troppo sottile, la ciste è grande e si è diffusa a 2 - 3 denti. Il medico rimuove solo la parte anteriore della ciste, lasciando aperta la cavità e posizionando il tampone che per qualche tempo impedisce alle cisti di crescere nuovamente insieme. Con il tempo poi i tessuti interessati cambieranno la loro struttura.

Emisezione 
Questa operazione è considerata la più traumatica, anche se piuttosto semplice. Il chirurgo esegue un taglio, rimuove la neoplasia insieme alla radice o al suo  frammento e anche parte della corona e sutura la ferita. Spesso per riempire la cavità si utilizza un design ortopedico. Il recupero dopo l'intervento richiede in genere fino a 3 giorni.

Metodi conservativi di trattamento di una cisti dentale 

Disinfezione farmacologica
procedura del  trattamento di una cisti dentale rappresenta una aspirazione del liquido cistico o pus dalla sua cavita e somministrazione dei farmaci al interno della cavità, contribuiscono alla formazione di nuovo tessuto osseo. Segue poi il trattamento antisettico e la sigillatura del canale. Questo metodo è utilizzato per il trattamento delle  granulome radicolari. Sfortunatamente, nel caso della formazione di una cisti radicolare, il trattamento con questo metodo non sempre dà un risultato del 100% - a volte ci sono ricedive. 

Sospensione Rame-calcio

Il medico somministra  una sospensione di calcio-rame nel canale, che penetra nella cavità cistica, e quindi, con l'ausilio di attrezzature speciali, colpisce la neoplasia con una corrente elettrica a bassa potenza. Il risultato è paragonabile all'effetto del trattamento farmacologico.

Trattamento laser
Moderno metodo meno traumatico, ma il più costoso. La cisti sotto la corona di un dente, il cui trattamento è più efficace del laser, può essere facilmente rimossa usando questa tecnica.

Il costo per rimuovere la cisti del dente nella clinica U-DENTAL dipende dalla dimensione della cisti, dalla complessità del caso, dal metodo di trattamento scelto e dalla necessità di un ulteriore restauro del dente. Sceglieremo un metodo che ti soddisferà per il prezzo e la durata e ti permetterà di eliminare completamente la patologia, che minaccia la perdita dei denti e  dolore

                                          Lascia il modulo di domanda 

Comments are closed.